lunedì 18 gennaio 2016

Carta e wire e simil tutorial

Bloggherine, anche oggi e per oggi ho mantenuto fede alla parola e sono qui a scrivere un post. La collana che vi propongo non è semplicissima da realizzare perchè ha diversi steps. Però ai mercatini è sicuramente la tipologia che va per la maggiore. La base è carta, dipinta, riciclata, non ha importanza; ce ne sono parecchi strati ed è protetta da vetro o resina come in questo caso. Poi con wire si inizia a incastonare il cabochon facendo spirali, riccioli e quello che la fantasia vi dice di fare per creare movimento a un ciondolo altrimenti piatto. Poi per dare luminosità si aggiungono perle cerate come qui, o cristalli, o svarovsky o ciò che ritenete più adatto. Ricordate quando fate i riccioli, di crearne uno più grande in cui farete passare la catena o il cordino, una bella chiusura e il gioco è fatto. Quale è la difficoltà? Sono molteplici, primo la carta, che va messa sotto pressa, fatta asciugare, usare la colla giusta e la miscela di colle. Poi il wire che non è semplice da usare per incastonare il cabochon, io prima di trovare il mio metodo ho buttato parecchio filo e fatto dei mostri.....se avete domande o volete un tutorial fotografico basta chiedere....