venerdì 30 settembre 2016

Bracciale su commissione

Bloggherine!!!Ma è passato un secolo!!!!In effetti mi sto dedicando più ai social in questo momento, instagram in particolare e ho deciso anche di diminuire i negozi online mantenendone solo due e di cambiare anche loro per tipologia. Insomma ho avuto parecchio da fare e ho trascurato il blog. Mi dispiace non poter scrivere spesso come prima, ma come dicevo nei post precedenti, il mondo del blog con la sua calma temo sia sorpassato e mi dispiace perchè a me i social proprio non piacciono. Già si corre normalmente, almeno qui si poteva con calma leggere e commentare, invece su instagram se non sei veloce perdi le notizie, gli aggiornamenti, è vero è più immediato e si hanno più scambi, però a questo mondo blog un po' retrò mi ero affezionata. Oggi vi presento un bracciale che mi è stato chiesto da una signora piemontese. La rosellina è in resina, ci sono i cipollotti doppio colore e una filigrana leggera, catena con i cuoricini e una semplice chiusura a moschettone. Non è complesso da fare ma il risultato a me piace moltissimo.
 Qui sotto vi lascio il dettaglio della rosellina. Ho anche usato questo periodo per imparare a fare foto decenti, ma la strada è ancora lunghissima.....baci

domenica 17 luglio 2016

Estate voglia di colore

Ed eccoci bloggherine dopo tanto tempo di nuovo sul blog, sto valutando parecchie cose, ho partecipato a un mercatino lo scorso sabato a Bordighera e devo dire che a parte essermi divertita molto e aver conosciuto persone molto carine, non ho notato grandi vendite. Le ipotesi sono tante, la temuta e perenne crisi, che sicuramente non aiuta, il fatto a mano che spesso viene scambiato per cineseria e dunque c'è la pretesa di pressi irrisori, un pochino la qualità, non sempre eccellente perchè spesso ci si improvvisa, ma di fatto la realtà è che i mercatini sono troppi e non sono più una attrattiva come tempo fa. Così ho deciso di fare una scelta, sia nella comunicazione, quindi essere più presente nei social invece che nel blog, puntare sui negozi online che mi danno soddisfazione e poi fare mercatini solo in locations particolari e in particolari periodi dell'anno, a luglio per esempio per quello che faccio io non è un buon periodo. Poi ovviamente c'è una autocritica su quello che creo, quindi la decisione di diversificare, di provare cose nuove, di sperimentare e di fare corsi, perfezionarmi perchè se prima bastava la fantasia e la creatività, oggi non basta davvero più, serve anche precisione e preparazione e forse è un bene. Oggi vi posto un vecchio lavoro con la carta riciclata, una parure di orecchini e collana che ha già una padrona...


venerdì 3 giugno 2016

Sperimentando con le girandole....

Oggi giornata uggiosa e con poca voglia di creare, ma giocando, piegando, cucendo, nasce lei, una girandolina senza padrona e che ancora non sa cosa diventerà,,,,voi che dite?Spilla?Collana?

domenica 29 maggio 2016

Un anello giocoso

Ciao bloggherine, probabilmente per molte di voi non è una novità, ma per me decisamente sì. In fiera a Genova ho trovato questi anelli di vetro, sono di varia forma, cilindrici, rotondi, rettangolari, ma hanno una caratteristica comune, sono vuoti dentro e potete riempirli come volete. Ne ho visti molti con la resina, ma volevo provare qualcosa di diverso, volevo che il contenuto all'interno si muovesse e allora l'idea di infilare perline di conteria, che al movimento delle dita, si muovessero anche loro. Il risultato è un anello divertente, giocoso, ma si può fare di meglio....sperimenterò...

domenica 15 maggio 2016

Sperimentando

Salve bloggherine, eccoci con una nuova creazione, anche questa un tentativo, ma questa volta il risultato è stato migliore. Sempre carta e sempre alla ricerca di forme e esperienze nuove. In questo caso cartoncino abbastanza ostico da piegare e lavorare, ma con pazienza si riesce, certo non arriva subito la precisione e questo non è il primo tentativo fatto, gli altri 4\5 sono falliti miseramente perchè sbagliavo a piegare la carta. Questa volta i fori per far passare la catena e gli anellini, li ho fatti con la macchinetta apposita, che lascia questi cerchi dorati, che rifiniscono la creazione. Ma aveva bisogno di luce e allora eccomi a ravanare tra i cassettini delle cose perdute e cosa trovo? Lei: una cascata argentata che illumina e crea movimento......Insomma direi che questa volta è andata bene, cosa dite?

lunedì 9 maggio 2016

Cascata di carta?

Ciao bloggherine, ecco una cascata di carta verde e gialla. Questa collana nasce da un esperimento e tale è rimasto. L'idea era buona, ma la realizzazione decisamente meno. Le perlozze di carta sono anche belle, ma quel filo nero è così triste e non saprei come sostituirlo perchè il foro della perla, stupidamente, l'ho fatto piccolo....Così questa collana è destinata ad essere disfata completamente. Non sempre è un successo....


domenica 8 maggio 2016

Tanti colori...

Ciao bloggherine, a me l'estate non piace, ma la primavera la adoro e quando arrivano i primi caldi, i fiori sbocciano, mi viene voglia di colori. Questa collana è realizzata in carta riciclata da una rivista pubblicitaria di un noto negozio di mobili e oggettistica etnica. Il cordoncino colorato invece l'ho ricevuto da uno swap e in questa creazione era perfetto....
Nella seconda foto la vedete nel dettaglio e non so a voi ,ma a me questa cascata di perline colorate piace da morire....


venerdì 6 maggio 2016

A volte ritornano

Ciao bloggherine,
le perline non le pratico più molto, ormai la carta mi ha assorbito quasi completamente, anche perchè con la carta sono veramente alle prime armi e c'è un mondo da sperimentare ed io curiosa come una scimmietta adoro provare. Però ogni tanto è bello anche fare qualcosa di rassicurante, senza pensare troppo, mettersi lì con ago e filo, rocailles e delica e creare un ciondolo che magari non metterai mai perchè non sono proprio i tuoi colori, però magari la sua padrona lo sta aspettando a un mercatino e ancora non lo sa. Magari nel mio negozio su Etsy o su Alittlemarket piacerà a qualcuno...chissà....


martedì 3 maggio 2016

Carta, carta, carta

Ciao bloggherine, torniamo a parlare di carta e vi presento lei. Questa collana è stata realizzata con piccole perle cilindriche di carta, con dei disegni in rilievo argentati su sfondo bianco. La catena argentata le fa scendere con eleganza come una cascata e la coppetta argentata e verde si abbina benissimo secondo me....a voi piace?

venerdì 22 aprile 2016

Sapete come fare un mercatino?

Chi non ha mai fatto o voluto fare un mercatino?Alzi virtualmente la mano! Ma cosa serve per poter vendere le proprie creazioni?Al solito nella burocrazia italiana c’è parecchia confusione in merito, ma proviamo a fare un pochino di chiarezza.
Io non sono una esperta in materia, ma essendo hobbista ho dovuto documentarmi e provo a spiegare quello che so in questo articolo per aiutare anche voi.
Iniziamo con il dire che in Italia non esiste una disciplina nazionale che regolamenti l’hobbistica, gli hobbisti vengono classificati genericamente come professionisti che vendono, propongono, barattano in modo occasionale e sporadico prodotti frutto del proprio ingegno.
Possiamo provare a semplificare dicendo che gli elementi caratterizzanti un hobbista sono:
-         Vendita, prodotto e scambio di oggetti di modico valore, quindi non superiore a euro 250 e qui va detto che in alcune regioni il valore si abbassa a 100 euro.
-         Occasionalità, questa è una condizione fondamentale e significa massimo 30 giorni l’anno.
-         Il guadagno non può essere maggiore di 5000 euro l’anno.

All'hobbista viene data la possibilità di vendere le proprie creazioni in appositi mercatini, ma si devono possedere dei documenti:
- Denuncia di inizio attività per esposizione e vendita di proprie opere frutto del proprio ingegno a carattere creativo (il modello è reperibile presso la pro loco competente per il proprio Comune di residenza);
- Tesserino degli hobbisti, che ha una validità annuale ed è rilasciato per un massimo di 5 anni, con costo variabile da Regione a Regione.
- Eventuale altra documentazione aggiuntiva richiesta dai singoli Comuni.
Gli hobbisti e i creativi che vendono nei mercatini devono stare molto attenti ai limiti imposti dalle leggi Regionali. Ad esempio, in alcuni mercatini è vietato esporre i prezzi dei prodotti; in altri i prezzi possono essere esposti solo se, sommati tra loro, non superano l'importo di 1.000 euro. In alcune Regioni viene anche stabilito il numero massimo di mercatini ai quali l'hobbista può partecipare in un anno. Bisogna inoltre informarsi se è necessario pagare l'occupazione del suolo pubblico.

Discorso diverso per i creativi, che per esempio non hanno l’obbligo del tesserino.
Per svolgere regolarmente la propria attività occasionale, il creativo dovrà:
-         Avere con sé la “dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà”, nella quale il creativo dichiara “di esercitare l'attività di esposizione e vendita di proprie opere dell'ingegno come venditore abituale.
-    Essere in possesso di un blocchetto di ricevute generiche (non fiscali). Tali ricevute, complete del nome e del cognome di chi vende e di chi acquista, riporteranno la cifra in euro pagata dall'acquirente; se l'importo ricevuto supera 77,46 euro, dovrà essere applicata una marca da bollo da 2,00 euro.
A differenza dell'hobbista per il creativo non c’è un numero massimo di mercatini a ui può partecipare, sempre rispettando il limite di 5.000 euro.

Ma al di là della burocrazia e del codice cosa fare creativamente per partecipare a un mercatino? Come allestire il proprio banchetto?
Ci sono delle cose che non possono mancare e se il gazebo è opzionale perché dipende se fate mercatini al chiuso o all’aperto, il tavolo e le sedie non lo sono per niente. Ma andiamo con ordine. Mercatini esterni? Non potete non aver il gazebo e meglio se bianco. I tavoli, due o più a seconda dello spazio che avete a disposizione, tovaglie su cui adagiare le creazioni preziose, cavi e lampade varie per illuminare meglio i vostri tesori. Poi espositori e uno specchio per far vedere come sta un oggetto addosso all’acquirente. E scusate non avrete lasciato a casa i biglietti da visita per gli indecisi che compreranno successivamente o per chi si innamora di ciò che le vostre mani hanno
realizzato e ne vogliono ancora e ancora. Preparare caramelle che attirano i golosi e con la scusa si avvicinano alla bancarella e chissà che cada l’occhio su qualcosa che proprio non possono non comprare. Se vi sentite generose per chi spende un pochino di più, potete creare degli omaggi e mi raccomando che il packaging sia curatissimo perché presentarsi bene è importante. Non fate come me che il resto non lo avete mai! Fatevi cambiare dei soldi, arrivate con le monete, magari in una bella scatolina che richiami il packaging che userete.  Obbligare marito o amiche a farvi compagnia perché il mercatino da sole non è il massimo del divertimento e logisticamente non è una cosa molto furba con scatole e scatoline e tavoli da montare e allestimento da fare…..
Altro consiglio: durante i mercatini lavorate, fate vedere come nasce una vostra creazione, l’amore e la passione che ci mettete, che la gente veda, si incuriosisca, ne resti affascinata.

E poi divertitevi…….

venerdì 15 aprile 2016

Sentirsi un po' retrò

Ciao bloggherine....come state?Ogni tanto rispunto in questo mondo sempre più lento, quasi immobile dei blog...barcollo ma non mollo.....
Oggi vi mostro una creazione sempre di carta e resina dall'aria un po' retrò, ricorda gli anni 60 decisamente. Carte rigorosamente riciclata da carta da regalo e resina di opitec per proteggere la mia creazione. Base di ottone e catena dello stesso materiale. La misura del cerchio è 4 cm, piccolo piccolo......

venerdì 18 marzo 2016

Bracciale su ordinazione

Eccoci bloggherine....come state?Qualcuna di voi ha negozi online?Potremmo scambiarci i link se vi va.....



Nel frattempo vi mostro un nuovo nato su ordinazione. La ragazza voleva un bracciale estivo, facile da allacciare, non troppo grosso, con carta, ma protetta così da andare anche al mare.....insomma un cliente non facilissimo, ma se tu sei pignola, io lo sono di più e allora armata di forbici e colla nasce lui: green

venerdì 4 marzo 2016

Elegante

Ciao bloggherine, oggi giornata un po' così. Vi propongo ancora una volta la carta, ovviamente riusata e con l'aggiunta di resina e mezzi cristalli neri nasce lei, così elegante, così chic. Vi piace?

domenica 28 febbraio 2016

Keys

Ciao bloggherine, in questa domenica di pioggia vi propongo i toni del bianco e del blu....sempre carta, ma questa volta non è dipinta a mano, per questa collana ho usato carta riciclata e l'ho protetta con del vetro. Catena argentata e moschettone leggerissimi.....che dite?

venerdì 26 febbraio 2016

Un po' di vintage

Ciao bloggherine, oggi vi propongo un ciondolo decisamente retrò, fatto di carta dipinta a mano e protetta da vetro, il tutto appoggiato a una base di ottone. Per la collana ho scelto un cordoncino a due fili intrecciato e una semplice chiusura a moschettone. Cosa ne pensate?

domenica 21 febbraio 2016

Vecchio amore

Ciao bloggherine, in questo post nessuna novità, solo una vecchia collana fatta di carta e resina. Per abbellirla del wire attorcigliato e dei piccoli quadratini verdi, che credo siano cristallo cinese, ma non vorrei dire una sciocchezza, sicuramente non sono swarovsky.
La collana argentata che vedete l'ho comprata da un banco alla fiera di Genova e direi che ormai vado solo per prendere catene e pietre, ma sono fiduciosa, a marzo ci torno e vediamo cosa trovo, magari sorprendentemente mi stupirà.



venerdì 19 febbraio 2016

Carta e vetro

Ciao bloggherine, oggi c'è un bel sole qui e si sta proprio bene. O forse è perchè è venerdì e sono a casa da sola e quindi posso dedicarmi a ciò che mi piace: creare creare e creare. Nonostante i miei dubbi sul blog e su come, forse, il suo tempo sia finito, continuo a pubblicare e riflettere. La collana che vi propongo oggi, nonostante a me piaccia molto, non l'ho venduta, ma nemmeno l'hanno guardata. Questo per dirvi come sono strani i mercatini, vendi quello che non avresti nemmeno esposto e ciò che ti piaceva viene ignorato, ma il bello è anche questo. Comunque tornando alla collana, questa non è complicata da fare, disegnate la carta, o meglio il cartoncino e poi con attenzione incollate sopra il vetro in modo da non creare bolle di aria, io preferisco un bagno di resina, ma non è che posso sempre fare quello che mi piace, a volte devo anche provare cose nuove e questa creazione non mi dispiace....a voi?


domenica 14 febbraio 2016

Indossare una fiaba

Ciao bloggherine e buona domenica. Oggi posto una collana semplicissima, ma particolare per lo charm, che è Campanellino......la fatina amica di Peter Pan. Quando l'ho vista a un mercatino a Nizza non ho potuto resistere, un banchetto così scassato che non volevo nemmeno avvicinarmi e poi vedo lei tutta sola tra mille orrendi charms e la porto via con me. Però essendo lunga 5 cm non era semplice da usare, volevo che fosse lei dominante e allora ho pensato a una collana asimmetrica. Le perle sfaccettate di color verde acido sono solo su un lato e dall'altro lato solo una catena argentata semplicissima e una chiusura filigranata che io trovo bellissima e non ricordo nemmeno più dove l'ho comprata....che disastro sono!!!!!A me piace e a voi? 

venerdì 12 febbraio 2016

Una bimba che ama i gatti

Ciao bloggherine, questo post lo scrivo per mostrarvi un paio di orecchini fatti su ordinazione per una bimba speciale che ama i gatti......Premetto che a me i gatti non fanno impazzire, preferisco i cani, quindi davanti a questa ordinazione sono rimasta un po' spiazzata....non avevo nulla in casa di felino......poi alla fiera di Hobby e Fantasy a Genova, dove tornerò quest'anno, ho scovato questi gattini romantici su una luna, con quella codina un pochino a penzoloni e mi sono piaciuti, ma non erano abbastanza e allora ecco l'ideuzza: cipollotti bicolore: verde e grigio. Qui la foto li fa sembrare verdi, ma giurin giurella sono bicolori......presi dalla bimba e subito indossati.....

giovedì 4 febbraio 2016

Black and white

Ciao bloggherine, nell'augurarvi un felice fine settimana vi lascio con una collana di carta, ricoperta da resina per proteggerla e incastonata con wire e perle cerate. Che ne dite?

domenica 31 gennaio 2016

Pink and stone

Ciao bloggherine, altro paio di orecchini di carta, ma questa volta ci sono anche perle cerate e pietre dure di forma sferica. La carta è una vecchia carta spessa che così ha avuto nuova vita. Anche questi non sono più in mio possesso, ma la ragazza che li ha comprati era felice e a me piace vedere le cose che creo addosso a belle persone.

giovedì 28 gennaio 2016

Green paper and stone

Ciao bloggherine, nonostante l'assenza totale di attività nel blog, zero commenti e zero visite continuo a scrivere sperando che qualcosa si muova. In realtà temo che l'era del blog sia alla sua conclusione, ormai facebook e altri socials hanno preso il posto che prima era dei blogs e ne sono dispiaciuta perchè io preferisco decisamente questa ambientazione, più calma, più familiare se vogliamo, non sono donna da social, li trovo troppo frenetici, mi sembra quasi che rubino quello che significa il fatto a mano. Non so se riesco a spiegarmi in modo corretto, il fatto a mano è pazienza, dedizione, scelta, calma, tempo speso nel progettare e non si sposa bene a mio avviso con la velocità di comunicazione dei social, ma a quanto pare non sono moderna e dovrei adattarmi, ma proprio non riesco. Chissà voi come ve la cavate.....
Comunque oggi vi lascio questi orecchini che non sono più tra le mie cose perchè sono stati venduti prima che si asciugasse la vernice. Sono di carta ovviamente e ovviamente riciclata  e per rendere più preziosa la creazione ho aggiunto delle pietre verde scuro, l'effetto a me piace molto.

domenica 24 gennaio 2016

I love paper

Ciao bloggherine, come ve la state passando? Il titolo del post è chiaro: amo la carta e le mille possibilità che offre. Questi orecchini che potete trovare nei miei negozi online e nel guardaroba veg sono di carta. Mi piaceva l'idea del bicolore e così giocando con le forme sono nati loro, assolutamente primaverili, ma devo dire che al mercatino di Natale ne ho venduti parecchi. Voi cosa state creando di bello?Farete mercatini in primavera? 

venerdì 22 gennaio 2016

Collana su commissione

Ciao bloggherine, vedo che anche da voi si langue....c'è in giro poca attività creativa o è una mia impressione? Io ho mille idee ma non ho voglia di mettermi a creare, ma vi sembra normale?!?!!? Questa collana però la dovevo fare per forza, me l'hanno ordinata e visto che è stata consegnata ed apprezzata posso mostrarla anche a voi. Il cabochon in rilievo è quello di una damina, io lo adoro e sono disperata perchè non riesco più a trovarlo....lo avevo comprato a Roma in un'altra vita. L'ho incastonato con delica e rocailles e l'ho appoggiato su questa filirana delicata, poi collana argentata e voilà, pronta per essere indossata.


lunedì 18 gennaio 2016

Carta e wire e simil tutorial

Bloggherine, anche oggi e per oggi ho mantenuto fede alla parola e sono qui a scrivere un post. La collana che vi propongo non è semplicissima da realizzare perchè ha diversi steps. Però ai mercatini è sicuramente la tipologia che va per la maggiore. La base è carta, dipinta, riciclata, non ha importanza; ce ne sono parecchi strati ed è protetta da vetro o resina come in questo caso. Poi con wire si inizia a incastonare il cabochon facendo spirali, riccioli e quello che la fantasia vi dice di fare per creare movimento a un ciondolo altrimenti piatto. Poi per dare luminosità si aggiungono perle cerate come qui, o cristalli, o svarovsky o ciò che ritenete più adatto. Ricordate quando fate i riccioli, di crearne uno più grande in cui farete passare la catena o il cordino, una bella chiusura e il gioco è fatto. Quale è la difficoltà? Sono molteplici, primo la carta, che va messa sotto pressa, fatta asciugare, usare la colla giusta e la miscela di colle. Poi il wire che non è semplice da usare per incastonare il cabochon, io prima di trovare il mio metodo ho buttato parecchio filo e fatto dei mostri.....se avete domande o volete un tutorial fotografico basta chiedere....

domenica 17 gennaio 2016

Buon anno e un regalo per me

Mamma mia bloggherine quanto tempo dall'ultimo post, ma un proposito di questo nuovo anno è assolutamente prendermi cura del mio blog, cercherò di fare anche qualche modifica per renderlo più interessante,anzi a questo proposito si accettano idee. Oggi vi presento il regalo che mi sono fatta, una collana con cabochon in rilievo e pietre dure di color rosa cipria di due dimensioni, da 8mm e da 4. L'effetto asimmetrico mi piace molto. Come vedete ho cercato anche di migliorare le fotografie anche se la strada per la meta in questo senso è lontana. Ho fatto mercatini e cercato di aprire negozi online e se avete voglio possiamo condividere le esperienze. A prestooooooo