sabato 29 marzo 2014

Spring in the air

Carrellata di orecchini in tema primaverile. Premetto che a me non piacciono gli orecchini grandi e di questo tipo, con queste filigrane colorate e grosse, ma a quanto pare c'è richiesta e dovendo fare un mercatino ho pensato di fare anche qualcosa che non piace a me, ma va di moda.
I primi sono verdi, con monachelle argentate, pezzetti di catena di riciclo collegano alla filigrana delle pietre a forma di goccia di un bel verde smeraldo.
 Poi ci sono questi viola, dove ho semplicemente aggiunta delle perle con sfondo bianco e sfumature viola.Le monachelle sono argentate.

I terzi sono color giallo paglierino e anche qui sono collegati alle monachelle argentate con delle perline che riprendono i colori della filigrana ma con sfumature più decise e più scure.

I quarti sono un fuxia deciso e ho aggiunto delle perline viola per creare un contrasto.
Ce ne saranno altri che vi mostrerò nei prossimi giorni.....

venerdì 28 marzo 2014

Orecchini primaverili

Salve, oggi post lunghissimo per mostrarvi delle nuove creazioni. Non sono una mia idea, l'ho visto su un numero di Fashion Gems e me ne sono innamorata. Non sono difficili da creare e permettono di usare le catena di scarto, quindi permettono di riciclare.
Il primo l'ho messo all'orecchio per farvi vedere l'effetto ed è composto da una catena riciclata come tutte quelle che ho usato per queste creazioni, da una monachella a perno, da wire che ho attorcigliato intorno alla parte alta dell'orecchio, se qualcuno si presta come modella è meglio e per finire delle piccolissime perle di vetro verdi, che erano abbandonate in un cassetto da una vita, quindi riciclate anche loro!!!
Seconda creazione come la prima per la costruzione, qui vedete meglio la parte in wire e la monachella a perno. Qui abbiamo delle perle di vetro di forma quadrata.

Con la terza ho cambiato un po' la formazione, le perle sono di due dimensioni, sono cerate e una cade lunga verso la spalla. La particolarità di questa creazione è che vi permette di giocare molto con la fantasia.

Questa è ancora diversa, la parte wire è più corposa per adattarsi ad orecchie di forma diversa, vi consiglio l'alluminio perchè essendo morbido la cliente potrà piegarlo per adattarlo meglio al suo orecchio. Le perline qui sono solo due, piccole e di colore blu sfumato.

Qui ho esagerato di perla, sono grosse e bianche, ma sono leggere quindi l'orecchino è portabilissimo.

Ultima creazione fatta con le stelline arancioni che mi ha regalato il sito francese di cui tanto parlo. 

Cosa ne pensate?

giovedì 27 marzo 2014

Doppio post

Oggi c'è un doppio post. La prima creazione che vi presento è una richiesta, quindi la cliente ha specificatamente scelto i componenti. La base è di resina nera a forma di fiocco ed è stata comprata dal sito francese di cui vi parlo spesso che è Perlesandco. La cliente voleva un contrasto e ha optato per un cabochon perlaceo, che nella foto ovviamente non rende per niente. Il tutto rifinito da un semplicissimo cordoncino beige e un moschettone finale....io perplessa, lei felice.....

Seconda creazione che vi propongo questo anello, con un rivoli da 8 mm, di colore verde chiaro, incastonato in una base già pronta. Il lavoro non è difficile, dovete andare di colla, ma l'effetto è veramente bello, a me non piacciono gli anelli piccoli, altrimenti lo avrei tenuto per me....

mercoledì 26 marzo 2014

I vecchi amori ritornano

Un titolo che è tutto un programma, in realtà viene usato banalmente per parlare di un ciondolo realizzato con la tecnica wire, carta riciclata e vetro, un lavoro che avete già visto in tante versioni e che mi piace sempre riproporre perchè questo ciondolo e questo modo di abbinare questi tre elementi lo trovo elegante. Mi piace il contrasto, il sapere che sotto il vetro c'è la carta, fragile, che magari ha avvolto un regalo importante, oppure che fa parte di un vecchio giornale, di un vecchio album, o quaderno. Mi piace proteggerlo con il vetro, fermare tutto con il wire così deciso e così delicato...Mi piace pensare a chi lo porterà al collo e in che situazione, sì perchè creare qualcosa con le mani è qualcosa di più che unire pezzetti o oggetti, è pensare e inventare, abbinare e osare, sperimentare, mettere un po' di sè. Troppo romantica? Sarà il titolo.....

martedì 25 marzo 2014

Specchio

Qui cambiamo completamente genere, non si tratta di gioielli, ma di un lavoro abbastanza lungo con paste e colori. La base ovviamente è comprata ed è in legno, ho passato due mani di primer e ho scartavetrato perchè è fondamentale che la base sia senza alcuna protuberanza, il più liscia possibile. Poi si cerca di disegnare con la matita delle linee che serviranno come guida per decorare il vostro specchio. Io ho scelto di fare una mezza luna nera, con semplici colori ad acqua. La parte centrale ho usato dell'argento, o meglio della pasta argentata che stesa con una cazzuolina rimane tipo sabbiato e dà movimento, ma è la parte sotto ad essere stata una cera impresa!!!!!
Per colorare ho usato del nero, pastelli ad acqua neri che poi vanno tirati e sfumati con il pennello, un lavoro che a me è risultato complicato, non riuscivo a creare movimento, ma alla fine qualcosa è venuto fuori. Poi a parte si devono costruire i fiori e non è complicata la lavorazione dei fiori, quanto il posizionarli una volta costruiti senza romperli e poi incollarli alla base senza distruggere ogni cosa.Alla fine con dei glitter ho creato dei giochi di luce.
Una piccola nota sulla pasta per creare i fiori, è bianca, si asciuga all'aria e non rapidamente, può essere modellata più e più volte e se si secca basta bagnarla un pochino e torna morbida, può anche essere colorata con normali colori ad acqua come in questo caso.
Spero che questa parentesi creativa vi faccia piaccere....

lunedì 24 marzo 2014

Trilogy?

Un post per farmi perdonare perchè ho fatto qualche casino e chi ha commentato nello scorso post di oggi non si ritrova più il messaggio e nemmeno la mia risposta. Volevo cercare di trovare il modo per avvertire chi scrive che rispondo e inviare la risposta, ma non sono riuscita, in compenso però ho cancellato tutto
Quindi per farmi perdonare oggi doppio post. La cosa interessante di questa creazione molto semplice è la base dell'anello, che non è facile da trovare, difatti non mi ricordo dove l'ho comprata, credo nel sito online Perlesandco, ma potrebbe anche essere Hobby Perline, quindi se siete interessate consiglio di vedere entrambi. Ho inserito negli appositi supporti i rivoli da 6 mm e il lavoro è completato.

Vintage so chic

Specchietto vintage regalato da Perlesandco, sito online francese. Quando l'ho visto non sapevo proprio cosa farne, anche perchè non è per niente piccolo e quindi più che come componente, si deve per forza usare come ciondolo centrale. La prima cosa che mi è venuta in mente era la collana da abbinare, in oro scuro, anche se nella foto sembra brillante e come chiusura un normale ciondolo perchè ho pensato che con questa creazione già vistosa non si poteva mettere altro. Però essendo lo specchio scuro serviva luce nella collana e allora ecco l'idea di inserire una briolette dorata e un fiorellino di fimo che richiamasse per colori il ciondolo. Il risultato non è sobrio, però poteva andare peggio......Sicuramente lo metterò sulla bancarella, ma quella dicembrina.

domenica 23 marzo 2014

Nuovo esperimento wire

Cambiano genere decisamente per questa domenica dove il sole proprio non vuole uscire, fa capolino e poi torna tra le nuvole lasciando quella sensazione di primavera che non vuole arrivare. Per distrarmi eccomi a sperimentare con il rame che tanto mi piace e dei mezzi cristalli da 6 mm che nella foto non si vedono bene, ma sono di una bel trasparente, che dà luce. Il progetto non è mio per questo lavoro, ma di una bravissima creativa e lo potete trovare su un vecchio numero di Fashiongems, ovviamente io non ho rifatto il progetto, ma solo preso spunto e poi ci ho messo del mio modificando e aggiustando. Per prima cosa dovete prendere due fili di rame di diverso spessore, io ho scelto quello da 0,80 mm  e quello da 1mm, poi dovrete fare i 4 pezzi centrali per formare il corpo del medaglione e quindi unite il tutto con il filo dallo spessore minore. Questa ultima operazione richiede un pochino di pazienza e ha qualche difficoltà, quindi vi consiglio un tipo di filo metallico che sia facile da piegare, quindi una volta finito la parte più importante del ciondolo la potrete decorare come più vi va. Io ho aggiunto della catena ramata e i mezzi cristalli. Poi per rifinire un normale cordoncino beige.