sabato 15 marzo 2014

Fantasy & Hobbby

Salve, ieri sono andata alla fiera Fantasy & Hobby che si tiene al porto antico di Genova, presso i Magazzini del Cotone, due volte l'anno e precisamente a metà novembre e a metà marzo. Arrivarci è veramente facile, per chi arriva in auto può uscire a Genova Ovest e parcheggiare o all'Acquario, che sconsiglio visto il costo, oppure direttamente vicino alla fiera, dove c'è un grosso Silos a più piani. Per chi arriva in treno può arrivare a Principe e poi scendere a piedi verso il porto, è una bella passeggiata e se c'è il sole vi godete un panorama niente male davvero, ma potete anche prendere un autobus, da Principe ne partono molti e per i più audaci la metro, una fermata e siete arrivati. Ma a parte questi dettagli tecnici, spiegati meglio nel volantino o nel sito della fiera, andiamo al dunque. Arrivata alle 9:30, quindi praticamente all'apertura, c'era già una cosa assurda, anche perchè a novembre la fiera è stata bellissima!!!! Scaricate lo sconto da internet, dal sito così pagate 5 euro e non 7. Una volta dentro.....per chi ama il cake design un piano intero lo aspetta con novità, dimostrazioni e assaggini vari, un vero spettacolo per il palato e gli occhi, al piano intermedio ci sono i corsi, molto carini, sia di decoupage, che di sospeso trasparente, insomma chi più ne ha, più ne metta. I prezzi giravano intorno a un 50 euro per uno specchio decorato con varie tecniche, un 45 per un gioiello con sospeso trasparente e un 25 per una lezione base di soutache, sicuramente c'erano anche altri prezzi, ma non li so, chiedo venia. In questo piano intermedio c'è anche il bar con dei tavolini e dei divanetti, ma qui devo sottolineare che i costi sono eccessivi, per un pezzetto di pizza 3.80, mi pare troppo onestamente. Il pianterreno ha invece gli stands veri e propri, moltissimo cucito creativo, di tutti i tipi, con tutte le tecniche, mi ha colpito molto perchè era dominante rispetto agli altri settori. In effetto per chi come me è più interessato a gioielli non c'erano tecniche nuove o cose particolari, infatti ho comprato proprio poco poco, molte catene perchè costavano 1,50 al metro, dei componenti come chiodini e monachelle che erano in offerta, qualche pietra, ma particolare, tipo vetro soffiato o ceramica e direi nient'altro. L'impressione generale è buona, nel senso che è organizzata bene, ma quella di novembre era più varia o almeno a me ha fatto questa impressione.
Buon sabato!

venerdì 14 marzo 2014

Primavera

Anche qui il ciondolo è tre quarti del lavoro, molto primaverili sia per il soggetto floreale, sia per i colori non ho fatto molto altro, se non aggiungere un cordoncino beige e un moschettone in rame......Mercatino questa volta sono preparata!!!!


Per farmi perdonare una creazione così misera, oggi doppio post. Anche questa creazione è molto semplice, ma di effetto. Domina incontrastato il rame, questo ciondolo io lo trovo bellissimo, molto etnico e per dare un po' di luce ho aggiunto una perla da 10 mm in bianco e rame, cordoncino beige e moschettone in rame come chiusura....

giovedì 13 marzo 2014

Cerniera

Ciaooooooo......l'idea potrebbe essere utile, una cerniera usata come braccialetto, ne avrete sicuramente già visto, questa mi è stata regalata, io ho aggiunto solo la chiave ramata come ciondolino. Spero di avervi ispirato.

martedì 11 marzo 2014

In black

Cordino di seta nero, che già fa molto chic, chiusura a moschettone nera e nero anche il ciondolo di legno, con disegno astratto. Una collana semplice, ma io la trovo elegante.....
Siccome questo posto mi sembrava un po' misero aggiungo un'altra creazione, non in nero, bensì in rame. Anche per questo non c'era molto da fare, il ciondolo è già carinissimo così, quindi ho solo aggiunto una perla sui toni del marrone sfumato per fare luce e ho finito con una catena ramata e il moschettone della stessa tonalità e materiale.

lunedì 10 marzo 2014

Cuore smaltato

Questa collana è molto semplice, il cuore smaltato mi è stato regalato da un negozio online, non mi piaceva moltissimo e per un bel po' di tempo ho fatto finta di non vederlo, ma il mercatino di aprile incombe e io come al solito arrivo sempre all'ultimo con quelle tremila cose da fare allora questa volta sto cercando di portarmi avanti almeno un pochino e ho pensato che poteva essere una collana piacevole per una ragazzina adolescente. Allora armata di cordoncino beige  e una perla di vetro di riciclo ho montato questa collana.

domenica 9 marzo 2014

Pietra dura e rame

Il primo tentativo non so se lo ricordate, l'avevo tenuto per me perchè assolutamente pieno di imprecisioni e anche un po' sbilenco, ma ho riprovato perchè l'idea mi piaceva. La base è in lamina di rame, spessore 1 mm dove ho posato la pietra dura, che già da sola è metà lavoro per quanto è bella, poi ho lavorato i fianchi con pinza, ma come vedete non è venuto benissimo, questo perchè la lamina deve essere più spessa e tagliata in striscioline più sottili per meglio piegarsi e arricciarsi. Ovviamente riproverò, ma questa la metto sul banchetto lo stesso, anche solo come esempio. Il resto è una catenina argentata e il pezzetto che vedete come unione tra catena e pietra è riciclato dai famosi pezzetti che non vanno mai buttati mi raccomando.