giovedì 22 maggio 2014

Frittata di erbe selvatiche

Post completamente diverso dal solito, qui si parla di cucina....
Vi spiego velocemente le erbe che ho messo all'interno.

TARASSACO: questa erba è molto conosciuta ed è ottima per le insalate, ma va consumata tenera da cruda.

PIANTAGGINE: questa erba è salutare, si usano le foglie tenere e si mette nelle minestre, ma attenzione perchè darà a tutto una tinta verde e intensa. Si consuma anche cruda nelle insalate, ma anche lessate le sue foglie sono buonissime e si consumano come gli spinaci.

ORTICA: si usano le estremità tenere, è ottima per le minestre, ma anche lessata è buona, giusto condita con olio e sale e se vi piace anche il formaggio. Anche nella frittata potete metterla, come ho fatto io.

SALVIA SELVATICA: le foglie tenere e fresche si possono usare per le minestre.

Ora passiamo alla ricetta:
Tritate finemente tutte le erbe e aggiungete un uovo per ogni commensale, sale quanto basta, un po' di formaggio, del pepe se lo gradite e un goccino di latte che renderà la frittata più morbida. Potete fare una normale frittata, ma si può anche mettere il composto nel forno a 180° per 25 minuti.


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere....